flowkey – Learn piano with the songs you love
flowkey GmbH
Free – Get on Google Play
flowkey Android app
effetti positivi del pianoforte
ritratto Doro
di Dorothea Herrmann

5 motivi per cui suonare il pianoforte fa bene al cervello

La maggior parte delle persone suona il pianoforte perché è divertente. Tuttavia suonare il pianoforte è molto più di un passatempo meraviglioso. Mentre ti alleni e suoni la tua canzone preferita, il tuo cervello lavora a pieno ritmo. Vengono attivate numerose regioni e, con il tempo, questo si ripercuote positivamente su alcune abilità.

Se non ti basta sapere questo, forse ti farà piacere conoscere questi 5 vantaggi:

1. Suonare il pianoforte migliora la coordinazione

Quando suoni il pianoforte, sviluppi la capacità di muovere le mani l'una indipendentemente dall'altra. In alcuni pezzi, la mano destra e quella sinistra eseguono dei movimenti completamente differenti. Il tuo cervello deve comunicare ad ogni mano cosa deve fare e come deve muoversi. Questo è un allenamento ai massimi livelli! Muovendo le mani in modo indipendente l'una dall'altra, stimoli diverse aree del cervello, e se leggi anche le note, eserciti anche la coordinazione del movimento mani-occhi. Sono sicura che ci saranno sicuramente altre situazioni in cui queste abilità ti torneranno di certo utili. ;-)

2. Suonare il pianoforte migliora l'udito

effetti positivi del pianoforte

È abbastanza ovvio che bisogna ascoltare attentamente quando desideri imparare a suonare un pezzo. Solo quando riesci a ricordare in che modo devi riprodurre un particolare suono, sarai anche in grado di correggerti da solo. Quello che è certo, è che non tutti sono nati con un orecchio assoluto; tuttavia è qualcosa che può essere allenata. Prima di passare all'esercizio, è utile canticchiare a bocca chiusa la canzone che si desidera imparare.

Allenando l'udito, migliori anche la memoria linguistica della tua lingua madre e riuscirai a distinguere con maggiore facilità le voci delle persone in un ambiente rumoroso. Questo può essere davvero utile se sei in giro con un amico e desideri parlare un po' in un ristorante o in un locale affollato.

3. Migliora la capacità di lettura

effetti positivi del pianoforte

Le note dello spartito sono paragonabili alle lettere su un foglio. Entrambi i simboli devono essere "decodificati" e "riassemblati" per riuscire a capire il testo o la canzone. Per questo motivo, leggere le note migliora anche la capacità di lettura. Questo è stato dimostrato anche da uno studio pubblicato sulla rivista “Psychology of Music” (se desideri saperne di più, fai clic qui).

Dato che stai leggendo questo articolo, non credo che tu abbia bisogno di miglioramenti in questo campo. Tuttavia abbiamo pensato bene di condividere questa utile informazione.

4. Aumenta le abilità linguistiche

effetti positivi del pianoforte

Imparare una nuova lingua è strettamente collegata alle abilità di lettura e alla comprensione, di cui abbiamo già parlato. Leggere le note e "tradurle" in movimenti delle mani può essere paragonato all'apprendimento di una lingua straniera. Alcuni studi hanno dimostrato che i bambini che sapevano leggere le note imparavano meglio le lingue straniere. Anche se inizi a suonare uno strumento da adulto, potrai trarne qualche vantaggio. Ovviamente l'effetto non sarà lo stesso dei bambini... ma è decisamente meglio di nulla.

Forse il miglioramento delle capacità linguistiche attraverso lo studio del pianoforte è da ricondurre al fatto che i musicisti hanno un udito più allenato rispetto a coloro che non suonano uno strumento. Pertanto suonare il pianoforte aiuta ad assimilare la melodia di una lingua straniera e a riconoscere dove inizia e finisce una parola. Se hai mai cercato di imparare il francese, saprai esattamente di cosa sto parlando...

5. Aumenta le tue capacità matematiche

Le note e il ritmo, ma in generale la teoria musicale, si basano sulla matematica. Saper leggere le note e portare il ritmo, così come riconoscere i modelli delle note, richiedono delle abilità matematiche. Ci sono degli studi che hanno dimostrato che gli alunni che suonano un strumento conseguono risultati mediamente migliori nei test di matematica rispetto a quelli che non lo sanno fare. Facendo quiz di matematica, potresti sortire lo stesso effetto, tuttavia suonare il pianoforte è indubbiamente più divertente e piacevole.

A meno che tu non riesca ad entusiasmare un pubblico dicendo "Hey, guarda come sono bravo a fare il Sudoku...!

effetti positivi del pianoforte

Suonare il pianoforte non ti trasformerà in Einstein, ma avrà indubbiamente numerosi effetti positivi sul tuo cervello. Oltre al divertimento, adesso hai anche altri motivi più "intelligenti" per iniziare ad imparare a suonare il pianoforte.

*Fonte: Friedman, B., (1959). An evaluation of the achievement in reading and arithmetic of pupils in elementary schools instrumental classes. Dissertation Abstracts International, 20, pag. 3662-3663.