5 pezzi da suonare di Beethoven per musicisti di ogni livello

Suonare Beethoven al pianoforte può rivelarsi un’esperienza totalizzante. Abbiamo raccolto cinque pezzi che riteniamo esprimano appieno la genialità di questo compositore, adatti per pianisti di tutti i livelli.

Ultimo aggiornamento del 16 febbraio 2024

Trattandosi di un compositore tra i più conosciuti e ammirati nella storia della musica occidentale, Ludwig van Beethoven non ha sicuramente bisogno di presentazioni, ma spendiamo volentieri due parole su di lui. Vissuto a cavallo tra Classicismo e Romanticismo, questo pianista e compositore tedesco ha lasciato un’eredità di oltre 700 opere, molte delle quali sono famose ancora oggi. 

Con così tante composizioni tra cui scegliere, potresti non sapere da dove iniziare. Abbiamo quindi preparato una lista di cinque pezzi per pianoforte, selezionati dal notevole repertorio di Beethoven, che secondo noi rendono giustizia al suo genio. Puoi imparare a suonarli tutti nella app di flowkey.

Quando comincerai a suonare i pezzi di Beethoven al pianoforte, scoprirai una gamma a tutto tondo di emozioni e temi. La “forza della volontà umana” è sicuramente l’elemento ricorrente della sua produzione, ma non c’è da meravigliarsi considerando che continuò a comporre anche dopo aver perso l’udito. 

Insomma, se cerchi della musica che dia un impulso alla tua forza interiore, sei nel posto giusto! 

5. Symphony No. 5 in Cm, Op. 67 – Theme (Sinfonia n. 5 in DO minore, op. 67)

Un pezzo drammatico e cupo, amato dal pubblico

flowkey logo
moonligt sonata album cover

Symphony No. 5 in Cm, Op. 67 – Theme

Ludwig van Beethoven

sales.LearnSongAndMore

Le celebri quattro note di apertura della famosissima Quinta Sinfonia di Beethoven rubano sempre tanti applausi. Il resto della melodia, invece, saprà mettere alla prova le tue abilità al pianoforte! Se questa sfida non ti spaventa, imparerai a suonare una melodia drammatica e cupa che stupirà il pubblico con i suoi colpi di scena e ti farà scorrere forte il sangue nelle vene.


4. Moonlight Sonata (Sonata al chiaro di Luna) 

Anticonformista ed emozionante

flowkey logo
moonligt sonata album cover

Moonlight Sonata – 1st Movement

Ludwig van Beethoven

sales.LearnSongAndMore

“Moonlight Sonata” è l’esempio perfetto della reticenza di Beethoven a conformarsi alla tradizione. Invece di seguire lo schema delle sonate previsto all’epoca, ovvero veloce-lento-veloce, il pezzo si apre con una lenta serie di arpeggi per poi culminare in una musica più veloce e drammatica nei due movimenti finali. 

Grazie a questo stravolgimento della forma tradizionale della sonata, Beethoven ci trasporta in un viaggio emotivo che passa dalla sofferenza alla felicità, fino a toccare la provocazione. Data la sua struttura atipica, questo pezzo è particolarmente emozionante da suonare e testimonia la maestria musicale di Beethoven nel raccontare le emozioni.


3. Für Elise (Per Elisa)

Un mix di speranza e inquietudine

flowkey logo
moonligt sonata album cover

Für Elise

Ludwig van Beethoven

sales.LearnSongAndMore

Anche uno dei pezzi per pianoforte più conosciuti di Beethoven, “Für Elise”, è considerato un po’ enigmatico. Il nome con cui è conosciuto fa riferimento a Elisa (Elise, in originale), ma non vi è certezza sull’identità della donna. Non è nemmeno sicuro che Beethoven abbia scritto questo pezzo per lei. Secondo una teoria, il compositore avrebbe in realtà dedicato l’opera a una sua studentessa, Therese Malfatti. 

Anche se il mistero rimane ancora irrisolto, una cosa è certa: “Für Elise” è un bellissimo pezzo. Un mix di speranza e inquietudine con una splendida ma semplice melodia, è adatto ai pianisti di tutti i livelli e impararlo non sarà che un piacere.

Leggi: 14 brani classici per pianoforte che ogni musicista dovrebbe conoscere 


2. Adagio Cantabile – Sonata Pathétique (Patetica)  

Espressiva, malinconica e dinamica

flowkey logo
moonligt sonata album cover

Adagio Cantabile – Sonata Pathétique

Ludwig van Beethoven

sales.LearnSongAndMore

Sebbene a molte opere di Beethoven siano stati assegnati dei nomignoli non ufficiali, è probabile che in questo caso l’appellativo “Pathétique” sia stato scelto dal compositore stesso. Il nome cattura appieno l’atmosfera espressiva e malinconica di questa sonata. Si tratta di un’opera visionaria, carica di emozioni, che si allontana dalle convenzioni del Classicismo segnando il passaggio al periodo Romantico. 

Piena di ritmi intricati e contrasti dinamici, la “Pathétique” è un pezzo fantastico per sperimentare la versatilità leggendaria del pianoforte. Non appena avrai imparato a suonare le note, prova a esplorare le armonie e a perderti nelle emozioni di questa sonata.


1. Ode to Joy (Inno alla gioia) 

Un pezzo allegro, ottimista e incredibilmente appagante

flowkey logo
moonligt sonata album cover

Ode to Joy – Symphony No. 9

Ludwig van Beethoven

sales.LearnSongAndMore

“Ode to Joy” è il quarto e ultimo movimento della Sinfonia n. 9 di Beethoven. Considerata da molti una delle più grandi opere del compositore, è anche la prima sinfonia a unire voci e musica strumentale. Questa composizione epica di Beethoven fu eseguita per la prima volta a Vienna nel 1824 e da allora è diventata un simbolo di speranza, unità e libertà. 

Sebbene scritta per l’orchestra, anche l’esecuzione al pianoforte rimane incredibilmente appagante. La melodia è semplice e riconoscibile e suonarla ti farà sentire subito più felice e ottimista. È disponibile su flowkey in tre arrangiamenti (Principiante, Intermedio e Avanzato), quindi potrai decidere se impararla gradualmente oppure tuffarti subito nella versione più difficile, a seconda del tuo livello di esperienza.

Suona la musica che ami con flowkey

Con flowkey puoi imparare a suonare tanti brani di generi e livelli diversi. Molti sono stati semplificati quindi puoi iniziare a esercitarti su versioni più facili per poi arrivare a quelle più impegnative. La schermata è divisa in due parti e da un lato puoi vedere lo spartito suonato da un pianista professionista, il che ti aiuterà a seguirlo nel modo che più preferisci.

La nostra Modalità attesa, il Selettore delle mani e la funzione Loop ti sostengono nello studio venendo incontro alle tue esigenze: scegli la velocità che vuoi, suona una mano alla volta e dividi il brano in sezioni più piccole. Puoi anche imparare le basi e molto altro con i nostri corsi. Prova brani e lezioni con la versione gratuita; inoltre, è disponibile una prova di 7 giorni della versione Premium che ti permette di esplorare la nostra raccolta di brani e corsi completa.

Siamo felici di accompagnarti nello studio del pianoforte, anche se il nostro contributo dovesse limitarsi a questo articolo! Se hai ancora bisogno di noi, ti invitiamo a contattarci scrivendo all’indirizzo [email protected].

Inizia la tua lezione gratuita oggi

Crea un account flowkey e avrai accesso a una selezione di lezioni e a 8 brani gratuiti.

Continua a leggere

Illustration of a pianist playing with both hands

Come suonare il pianoforte con due mani

Imparare a suonare con entrambe le mani è una delle sfide più difficili che ti troverai ad affrontare come pianista. Eppure, con il tempo, la pratica e i seguenti cinque consigli, potrai migliorare l'esecuzione con entrambe le mani e portarla ai massimi livelli.

Female piano player

Le più belle canzoni melanconiche per pianoforte

Quando sei giù di morale, una canzone triste è proprio quello che serve per esprimere i tuoi sentimenti. Libera le tue emozioni aiutandoti con queste canzoni lente e malinconiche.

A left hand plays on an old Yamaha piano

14 brani classici per pianoforte che ogni musicista dovrebbe conoscere

Con secoli di storia alle spalle, la musica classica merita uno spazio nella playlist di ogni musicista. Qui troverai alcuni dei brani per pianoforte più famosi dal periodo Barocco a quello Romantico.

9 pezzi di Mozart che ogni pianista deve conoscere

Mozart rimane ad oggi uno dei compositori più apprezzati nella storia della musica, e a buon diritto. In questo articolo ti elencheremo 9 dei suoi pezzi più famosi da imparare al pianoforte.